Parlottoliere

Dove il tempo gioca a carte con lo scazzo

Archivio per Maggio 21, 2007

Concertistico 4: la clonazione

Gli Junoon

A parte il fatto che prometto di smetterla con questi titoli ^_^. Oggi il concerto degli Junoon’s di Ali Azmat, come recita la locandina:

The biggest rock musician from South Asia. 22 million Albums sold. The U2 of South Asia.

Ribattezzati i Nek del Sud Asia da me e Paolo. 🙂 Il concerto è cominciato con un’ora e mezza di ritardo, noi in ritardo di mezzora e quindi abbiamo dovuto aspettare un’ora, beh, l’organizzazione diciamo che ha lasciato un po’ a desiderare: il cantante che continuava a dire (a gesti mentre suonava) al tecnico del suono alza questo, abbassa quello, non sento la mia voce (vai da un otorino), non sento la chitarra (fatti operare che mi stai spaccando i timpani invece). Insomma un po’ di superficialità.

Le canzoni non erano malissimo considerando che in India/Pakistan hanno la loro cultura e le loro etnie, i loro suoni. Penso che questo gruppo sia riuscito a fondere bene la modernità della musica tradizionale con gli strumenti e i ritmi tipicamente occidentali di alcune loro canzoni. Certo 22 milioni di dischi sono tanti. Spero che non abbiano dovuto gonfiare un po’ quella cifra, lo spero per loro. Ma si sa, dopo la Cina loro sono là a spingere per il secondo posto (1,125,000,000 secondo Wiki) quindi diciamo che il mercato sicuramente ce l’hanno e anche bello grosso. (E poi hanno suonato anche alla Royal Albert Hall… diciamo che scarsi sicuramente non è che lo siano).
Vi lascio un link pakistano per scaricare un loro album, Social Circus, tutto in Pakistano mi sa. Mi raccomando rispettate la Policy sugli Mp3 distribuiti dal sito e cancellateli dopo 24h!!! 🙂 CIAO!!!

PAKIMP3