Parlottoliere

Dove il tempo gioca a carte con lo scazzo

Archivio per Maggio 16, 2007

Eureka!

Lampadina a bulbo Oggi finalmente dopo settimane di chiusura messaggistica (o quasi) finalmente la primissima parte della tesi sembra funzionare! Un piccolo passo per un uomo un grande passo per la tesi. Adesso mi aspetta una bella sessione di misurazioni e minchiatine varie di statistica e poi si passa al next step.

Stasera a casa un po’ prima e relax totale. Colonna sonora dei Led Zeppelin durante tutta la mattinata un grande album (Phisical Graffiti). Ormai anche al lavoro la musica mi segue. Sto provando Last.fm anche se devo dire non è che mi entusiasmi più di tanto. Quando l’ho usato, ho preferito di gran lunga Pandora.com, la cui unica pecca è forse di non avere un frontend disponibile per il sistema operativo… ma sono sicuro che ci penseranno presto. Ma questi metodi non mi piacciono tanto, preferisco comunque avere una scelta sulle canzoni sottofondistiche, anche se a volte anche queste alternative non sono male (Last.fm è veramente PIENO di musica di tutti i tipi).

Oggi pranzo con Yamauchi-san e Luca. Ognuno rispettivamente il suo di pranzo, in ufficio. Io con il mio bel paninazzo del SubWay (una sorta di McDonald ma solo con cose salutari [il panino costa almeno 5$!!!] ), Yama con il pranzo preparato dalla moglie e Luca con il suo immancabile tofu nell’insalata 😉 .

Abbiamo parlato un po’, Yamauchi mi fa morire dalle risate ogni volta. E soprattutto scoppia lui quando gli dico che una cosa è “traditional japanese”, in pratica qualsiasi cosa da mangiare, anche il mio panino del SubWay per esempio 😀 . Lui è molto interessato alla cultura e ad insegnarmi le parole in Japponese, che io non ricordo quasi mai purtroppo, negatissimo per qualsiasi lingua.

A fine serata partitina a biliardo tanto per tenersi caldi, spesa al SafeWay (che non è la stessa cosa del SubWay) e poi a casa, dove c’era ad attendermi Alesandra e un pollo arrosto che ha comprato al Farmer Market (u mercatu!) e ci voleva tanto a spiegarmi cosa fosse!

Dicevo, lei è uscita a farsi i suoi giri di promozione del gruppo e io sono rimasto a casa a relaxarmi e a parlare con Marianna 🙂 dall’altra parte del globo.

Ora è giunta l’ora di salutarvi, non che vada a dormire, mi sembra ovvio, è solamente mezzanotte. Mi attende ancora una intensa lettura del Ristorante che comincia a farsi sempre più avvincente e demenziale. Libri di fantascienza comica non ne avevo mai letti… fa morire dal ridere, sembra di leggere una discussione tra me e Filisbertuccia quando siamo con la luna giusta 🙂 .

CIAO!!!